mercoledì, aprile 04, 2007

La legge è uguale per tutti...?












La rivoltante trasmissione di Santoro di giovedì scorso , mi ha fatto riflettere su come il potere sia tanto sollecito nel mobilitare risorse per portare i sottoposti a prendere le posizioni che gli sono piu' convenienti. Per esempio che l'opinione pubblica pensi che gli islamici sono tout court un popolo incivile.
Così l'opera di esportazione della democrazia viene piu' facilmente digerita.
Ma in queste operazioni qualcosa di contradditorio resta fuori.
Per esempio, nella succitata trasmissione, Santoro ospitava una donna islamica che il marito aveva brutalizzato ed abbandonato senza mezzi e di cui lei aveva ancora paura. Giovanissima, coperta dallo chador.
Ma la sua preoccupazione non era lo chador, a dire il vero.
Era che la magistratura e l'operato di solerti assistenti sociali, le avessero sottratto il bambino.
Che lo avessero dato in affido e che potesse vederlo una volta ogni 15 giorni.
Questo era il suo problema.
La mia riflessione è andata subito alla mamma di Cogne. La personificazione di "piange la tv". Colei che, condannata a 30 anni in primo grado per aver avuto un raptus ed aver ucciso il figlio; a piede libero, ha partorito un'altra bambina che vive con lei e si è tranquillamente tenuta anche il figlio piu' grande.
Lì la magistratura o gli assistenti sociali, non sono intervenuti...
Anzi: la stampa ha pubblicizzato anche quanto fosse premurosa come baby sitter dei figli degli altri.
Va tutto bene, dunque. Dico riguardo a quanto siamo civili noi e a quanto sono barbari e pezzenti gli islamici.
Che non riescono neanche a tenerseli i figli loro. Gli italiani invece....

14 commenti:

Elisa ha detto...

sulla mammina di Cogne la penso esattamente come te, ne più ne meno. Sulle assistenti sociali poi stendiamo un velo pietoso. Incompetenti a cui è stato dato un potere immenso. Bella civiltà

Antonio ha detto...

Salve a tutti,
giovedi' pure io ho avuto il "piacere" di assistere a quella pseudo-inchiesta, fatta dalla inviata di Santoro, in cui si cercava di far venir fuori il concetto che "i nostri uomini (islamici) ci picchiano a sangue.....mentre le donne in occidente sono libere" intervistando a zonzo nella casbah torinese. Particolarmente significativo e' stato il tentativo da parte della giornalista di estorcere una denuncia ad una "povera crista", chiedendo come veniva trattata dal proprio marito. La giornalista al culmine del delirio, ha iniziato a battibeccare con la signora Marocchina, contrapponendo il concetto di liberta' delle donne in occidente.

Sara' pure che le donne islamiche sono "costrette" alcune volte a portare veli lugubri, o altre amenita' religiose/culturali; ma alla cara giornalista mi verrebbe voglia di chiedergli, quale modello ha in mente da contrapporre, visto a quale mercimonio immondo sono ridotte molte immigrate nel nostro paese, oltre alle belle signorine da salotto o da letto, del puttanaio italico, tutto rigorosamente nostrano.

Saluti

Anonimo ha detto...

Cosa avete visto? E' successo essattamente il contrario di quello che avete scritto. Che delusione, questo è un paese di matti.

Jacopo Keller ha detto...

Per una volta che il Dott. Santoro fa del buon giornalismo, documentando l'odio che gli islamici nutrono per noi infedeli, vi contrariate.
I mussulmani sono stati beccati con le mani nella marmellata, hanno svelato la loro faccia, quella del Feroce Saladino, quella stessa di cui ha parlato il Santo Padre a Ratisbona.
Purtroppo non leggo sdegno in questi commenti nei confronti dei mussulmani e non leggo parole di libertà le stesse che hanno portato le nostre truppe all'estero, liberando paesi come l'Iraq e l'afghanistan dalla barbarie e dalla dittatura, e restituendo i diritti alle donne.
Per quanto riguarda la mamma di Cogne, non so se sia colpevole oppure innocente, so che è una persona che soffre, cristiana, molto religiosa a cui deve andare l'affetto di noi che crediamo nel Cristo.
Il Cristo vi ricordo che si è sacrificato sulla croce per noi! Non dimentichiamolo mai! Difendiamo i nostri valori e le nostre radici.

Lameduck ha detto...

Avete ascoltato:
"Clericali su Marte"

Anonimo ha detto...

questo blog , con la sua tenutaria da centro sociale è sempre pronto a difendere gli zingari, gli extracomunitari, i teppisti che bruciano le bandiere dei nostri militari caduti mentre portano genri di conforto alle popolazioni che è vero c'è la guerra, ma per liberarli dai talebani e dagli estremisti, che vorrebbero convertire tutti con la forza e fa piegare tutti verso la mecca alle 5 del pomeriggio digiunando il giorno del ramadan. Quando la capirete che dando contro agli americani date contro all'Italia sarà troppo tardi perchè loro avranno vinto e con l'aiuto di comunistelli come voi.

elisa ha detto...

beh cari bacchettoni dei miei stivali personalmente non me ne frega niente della politica e quindi nel farvi questa domanda non sono passibile di essere tacciata di antiamericanismo, antiitalianismo anti tutto: ma dove l'avete il film che i militari hanno ridato i diritti alle donne musulmane? Dove? In Afghanistan? In Iraq? ma fatemi il piacere, vivete sulla luna. Dove hanno fatto programmi di sviluppo serio? Oltre che a togliere un sacco di soldi alle risorse che sarebbero dovute andare alla cooperazione (quella vera) non hanno fatto niente altro a parte qualche ridicola distribuzione di beni non essenziali. Magari fossero andati ad aiutare la popolazione. Non avranno fatto la guerra ma non hanno neanche contribuito alla pace

orso ha detto...

jacopo?! SITZ! sta a cuccia!
ma Cloro, come fai ad attirare questi medioevali bizzocchi? ;-)
a parte gli scherzi, riguardo la mamma di cogne mi domando soltanto una cosa : ma un'altra donna nella stessa situazione, avrebbe avuto lo stesso trattamento? si sarebbe potuto permettere un Grosso (che tra l'altro ha lasciato l'incarico...mumble mumble) prima ed un Taormina poi?
ciao Cloro
saluti libertari
PS
maledetto sartoro ;-)

falecius ha detto...

Tesoro, lezione avanzata di italiano: cloro che professano la religione islamica si chimamano "musulmani", "islamici" è il maschile plurale dell'aggettivo. Sarà un stronzata, ma ci tengo.

falecius ha detto...

Io non ci credo che Jacopo Keller sia reale. Credo che l'idiozia umana abbai dei limiti. Se poi esiste davvero, da cattolico, penso che sia strano,preoccupante e bizzarro che abbiamo la stessa religione.

sermau ha detto...

@cloro: comincio ad avere l'orticaria a causa di "certe piantine malefiche catto-integraliste" che frequentano questo spazio.
Comunque: le trasmissioni TV comportano sempre il rischio che ciò che affermano apoditticamente diventi un dettato, quello sì, terroristico a livello ideologico.

flora ha detto...

sono d'accordo con il tuo post e anche con sermau, sto pensando al danno arrecato dalla trasmissione matrix e al poco scrupolo nell'accertarsi dei fatti, in merito ad una trasmissione sui rom....

Jacopo Keller ha detto...

Io mi domando come fate a non rendervi conto che l'Italia è madre e culla dei più grandi pensatori. Oltre a quelli citati ne aggiungo uno, importantissimo nella storia italica, un filosofo che mi ha insegnato come interpretare i veri valori della vita. Il Prof. Buttiglione, un uomo coerente, onesto e retto, che della morale del Cristo e della virtù nel Cristo ha fatto bandiera anche a costo di sofferenze ed umiliazioni.
Un uomo, un padre della nostra repubblica, il salvatore del nostro paese dalla deriva anticlericale ed amorale, una persona, un uomo che lotta per difendere le nostre radici.

Lukk ha detto...

AAAAAAH!! Oddio.. BUTTIGLIONE!! AAAAAH! Ommmmmioddio.. io non le posso legge ste cose... e poi mi giro i blog che parlano di politica.. me le cerco proprio..
Buttiglione.. un uomo.. onesto.. COERENTE???
se per coerente intendiamo con la morale dello stronzo! Di certo non con quella cristiana.. Non mi sembra che il razzismo faccia parte della morale cristiana.. o sbaglio?? non lo so, io non sono religiosa.... però da quanto so, cristo mi sembrava un poco superiore a queste stronzate.. o no?
No dai veramente.. preferivo.. non lo so.. Mussolini! o Berlusconi! Ma buttiglione.. dio.. Peggio di così puoi andare a cercare solo tra i Padani..