martedì, giugno 05, 2007

I comizi del cavaliere del biscione


Il Cavaliere Del Biscione sta facendo campagna elettorale. E sta "scaldando" i suoi elettori molto colti e coscienti politicamente, su grandi temi della destra, come la Famiglia, la Chiesa e lo Sciopero Fiscale.

La folla lo vuole toccare come i napoletani cattolici vogliono toccare le reliquie di San Gennaro "Salvaci dai comunisti!!!" gli urlano. Salvaci dai ladri comunisti. E lui dice che saranno costretti ad arrivare allo "sciopero fiscale". Poi lo nega (un'ora dopo) anche davanti all'evidenza delle riprese filmate. Ma vabbè, siamo abituati alla sua Verità immobile e immutabile.

Bisogna dire che Berlusconi (sarà il sorriso, sarà la statura morale) ha un certo carisma presso la gente, come si può vedere in questo video girato a Milano il giorno della manifestazione "apolitica" con Berlusconi, Moratti, Decorato, Larussa, Formigoni, Calderoli, sull'ordine pubblico.

Chiaramente gli elettori della casa delle libertà, non hanno molto presente, quando ascoltano i loro rappresentanti che parlano di tasse da tagliare,per esempio il caso Moratti (che spende 8 milioni di euri per i consulenti) e Formigoni (che spende 11 milioni di euro per curare la propria immagine).

Berlusconi,poi, telefona a Ballarò, smentendo, appunto di aver parlato di "sciopero fiscale" nonostante passino le immagini dove lo fa,
e ammonisce che "la sinistra non deve tirare troppo la corda" perchè gli italiani sono stufi e dice che la sinistra deve ricontare le schede perchè le elezioni le ha perse. Insomma: manifesta una gran fretta di prendere il posto di Prodi, arrivando pure a fare quello che nessuno aveva mai osato fare, neanche Bossi all'epoca d'oro: lo sciopero fiscale.
Verrebbe voglia di consigliargli di star tranquillo, di non esporre a rischi le sue coronarie: al telefono manifesta una voce ansiosa e trafelata. Ma Berlusconi insiste che vi sono motivi validi di dare la "spallata".

La "spallata" Berlusconi la motiverebbe sia con la ritrita storia delle schede, sia con l'allontanamento del generale Speciale dalla guardia di finanza da parte di Visco, che effettivamente mette nella palta il governo, che cerca di minimizzare la vicenda perchè, dice il Rutelli, Speciale non ha niente contro il governo.

Sullo sfondo, ci sono le indagini di Woodcock sulla "nuova P2": "una rete di logge massoniche che ci sarebbero in Italia, entro cui si svolgerebbero "attività dirette a interferire sull'esercizio delle funzioni di organi costituzionali, di enti pubblici, anche economici, nonchè di servizi pubblici essenziali per l'interesse nazionale"(corriere di oggi, pag.18) . Woodcock avrebbe cominciato le ricerche a partire da un testimone coinvolto nel caso di Vittorio Emanuele.

Ora la mia considerazione sarà banale, ma ricordo che abbiamo avuto negli ultimi tempi Vallettopoli, Calciopoli, Savoiopoli, scandaletti che non sarebbero niente in confronto alla scoperta di un eventuale verminaio di questo tipo...

Peraltro il "corriere" sempre con la consueta obiettività, mette la notizia dell'indagine di Woodcock a pagina 18, laddove le pagine prima sono strapiene di quelle collaterali alla vicenda Visco-Speciale (no. Sto mentendo. A pagina 8 c'è una notizia sulla visita di Rosa Bossi, mamma di Umberto, alla madonna di Fatima).

Chevvedevodì? La faccenda puzza. Ballarò sta soffocando il problema in un cumulo di chiacchiere, adesso c'è una che parla dei ggiovani (ettepareva che ancora non avevano parlato dei "giovani") e un servizio che parla di un'altra piaga sociale, le rate.

Berlusconi quando ha messo giu' il telefono era sensibilmente di pessimo umore e chiunque sarà al potere, se Woodcock non verrà ostacolato o ucciso (perchè rischia) avrà prossimamente un bella gatta da pelare tra le mani. Io penso che Berlusconi sia il più preoccupato da questa storia, preoccupato di trovarsi in una posizione subalterna e dover subire piuttosto che gestire i ricatti che ne deriverebbero.

5 commenti:

Lameduck ha detto...

Io ho notato che ultimamente, quando parla, ha un po' "il cecio in bocca".
Per le mie nozioni di neurologia gli consiglierei molto riposo, altrimenti rischia di fare il duo De Rege con Bossi.

antonio vergara ha detto...

la verità è che berlusconi in campagna elettorale è un autentico panzer, solo lui sa interpretare il sentimento populista degli italiani. le inchieste di potenza finiscono sempre in un nulla di fatto, figuriamoci questa che è molto più fumosa delle altre.

orso ha detto...

ho visto anche io ieri sera...
ed infatti, tanto per rimanere nel populismo, ieri il berluska si difendeva dicendo che "era la gente che lo chiedeva"..eh eh, che tipo!
ma davvero si ripresenterà alle prossime elezioni? dai no, non ci voglio credere, ormai sono quasi 20 anni...largo ai ggiovani! eh eh
ciao Cloro
un saluto libertario
orso

Furio Detti ha detto...

sai quale è il punto? io azzardo una analogia medica...

immagina di avere un malato terminale zeppo di metastasi, al quale restano si e no pochi giorni di vita.

a quel punto chiedersi se una di quelle macchie scure che vedi nelle radiografie sia un "adenocarcinoma", un "carcinoma indifferenziato a grandi cellule", un "condrosarcoma", un "osteosarcoma", un "glioblastoma" o una manifestazione della "malattia di Hodgkin", poco importa.

il poveretto è ormai invaso in ogni tipo di organo e tessuto da tumori.

ecco questa è l'Italia.

non ha molto senso chiedersi se dietro certe trame ci sia una "nuova P2", o la Mafia, o le dirigenze calcistiche, o una cordata di palazzinari o "immobiliaristi" come si usa dire più elegantemente.

è l'intero sistema che marcia in maniera corrotta.

ovunque il metodo è lo stesso: si ottengono privilegi, dal semplice diritto al lavoro alle più remuinerate posizioni manageriali, non in base alle capacità, ma a una rete clientelare e a un sistema di favori e controfavori.

purtroppo questo è un paese in cui per accedere alle risorse e alle possibilità occorre conoscere qualcuno, riceverne l'aiuto, la spinta, la raccomandazione e poi contraccambiare per quel che si può o per quel che si è in grado di fare.

a questo punto ormai poco mi importa sapere se dietro all'ennesimo concorso truccato c'è la P2 o la cognata dell'assessore che ha sbocchinato il capocommissione.

tanto il risultato (di merda) è lo stesso.

Cloroalclero ha detto...

x tutti: mah. Io gli cagherei addosso (con rispetto parlando)in sta foto poi...