venerdì, maggio 18, 2007

Star Wars



Cazzo, mi ero prodotta a scrivere questo post per pubblicarlo su vivereincoma, invece niente. L'uomo del monte ha detto no. E perchè? Non vi scorge abbastanza filosionismo per poter uscire sulla sua gloriosa testata comaska.
Propongo una petizione...



Da l’unità del 17.5.07
Israele invia per il secondo giorno gli aerei a bombardare una zona vicino a Gaza City e i carri armati superano il confine.

Come possiamo notare, il glorioso popolo israeliano, attacca impavidamente i territori ex disoccupati. Lo sprezzo del pericolo e la gloria circonfusa di luce (divina) si spende per la pugna contro i nemici di Israele e dell’occidente, che si dibattono nell’incomprensibile follia di voler stare in un posto che non gli appartiene.

Infatti, pieno di livore e odio ingiustificato, hamas risponde che i morti saranno vendicati subito con l´invio di kamikaze sul suolo israeliano.

Ma niente paura, le forze del Bene sono schierate e fanno giustizia : Il fuoco israeliano ha ucciso una persona e ferite almeno una trentina.
Poi l’unità prosegue:

In mattinata, carri armati israeliani hanno preso posizione all'interno della Striscia di Gaza, dopo averne valicato il confine settentrionale. Un portavoce militare ha confermato che alcuni blindati hanno superato il confine arrestandosi a poca distanza da questo.

Chiaramente, le Forze del Bene non attaccano mai gratuitamente. Le forze del Bene possono solo Difendersi. Quindi possiamo capire il portavoce israeliano che dice: La mossa «non ha intenti offensivi».

Ma i palestinesi no: non capiscono il grande eroismo che si trovano davanti , essi, meschini, continuano a voler combattere per far trionfare il male nel mondo:
Nonostante il cessate-il-fuoco proclamato mercoledì da Hamas, tre militanti sono morti negli scontri.

Questo perché , giustamente, le forze del Bene non possono fidarsi delle forze del male, che concordano con il “cessate il fuoco” e poi invece ospitano sempre gente che spara.

Nel sud della Striscia di Gaza, a Rafah, uomini armati hanno fatto fuoco sulla folla che celebrava i funerali di un militante di Hamas: due persone sono morte e numerose altre sono rimaste ferite.

non dite che si tratta di infiltrati israeliani. No. Loro combattono, ma per l’energia positiva, uno stato di bontà che pervade il mondo . Essi riescono ad essere un esercito e ad essere “morali” contemporaneamente. Non s’infiltrerebbero mai tra i nemici. Non userebbero metodi cosi dozzinali, volgari e sleali (sono l'esercito piu' morale del mondo, vorrei vedere!!!).

A Gaza, invece, vi sarebbe stata una vera e propria esecuzione, secondo fonti del movimento radicale: un militante di Hamas è stato sequestrato dalla polizia controllata da Fatah e ucciso a sangue freddo nel quartier generale della fazione che fa riferimento al presidente palestinese Abu Mazen.

Questo perché i palestinesi sono un popolo diviso & non cosciente della propria identità. Spaesato, senza una meta, come tutti coloro che abbracciano il Male perchè non sono disposti a stare con chi la Forza sta (ricordate? la forza sia con voi..). Infatti non capiscono che l’unica salvezza è riconoscere il destino progressivo e progressista di Israele e piegarsi all’alto diktat della Democrazia. Ma il Male è così radicato in loro, che si ammazzano tra fratelli. Ma finchè non comprenderanno la grandiosità del destino di Israele, potrà sempre e solo succedere questo.

2 commenti:

Sir Percy Blakeney ha detto...

Cara Cloro,
Quando ti vedro al negozio di Gino "Il Pollo" Strada a comprare bussola e tappeto, chiedendo dov'e la macellaria islamica, non ti meravigliare se ti diro te lo avevo detto che il rischio Eurabia era una realta e che Oriana era una profeta.
Per il post ho detto no solo perche questi post umoristici non tengono conto della sofferenza di Israele che per difendersi dai vili attacchi terroristici,di una banda di sgozzapecore, si deve difendere.
Comunque sei persona intelligente e sono certo che prima o poi ti renderai conto dei tuoi errori e sarai perdonata, cosa non possibile invece per i voltagabbana del tea delle 17.00 che ora vedo assenti... chissa perche...

orso ha detto...

beh, in un certo senso sono riusciti a dividerli un poco...
da anni al fath è stata oleata con denari democratici, molti dirigenti si sono arricchiti davanti al popolo ridotto sempre alla fame, certo soprattutto da israele ma arafat ed altri, fino ad arrivare ad abu mazen, hanno proprio svenduto tutto un popolo. infatti al fath è uscita malconcia dalle ultime elezioni libere invalidate da tutti, e si è visto un hamas che ha saputo interpretare i tanti desideri e frustrazioni della popolazione palestinese...
al fath oggi, viene armata anche dallo stesso governo israeliano..
ho scritto anche io di questo, è una tristezza infinita assistere a come sono costretti a vivere i palestinesi...ed il sionismo è ancora forte, almeno fin quando riuscirà a non creare antisemiti...ma ci riusciranno, eccome se non ci riusciranno...
ciao Cloro
orso